D

Home » D
Distacco di un veneer

Lo studio dentistico Bärenklau, specialista di veneers 4EVER-WHITE a Monaco, opera con la massima cautela nell’incollare i sottilissimi e non invasivi veneers alla dentina nel giorno dell’applicazione. In tal senso rivestono la massima importanza la corretta applicazione e l’esperienza nella manipolazione dei singoli componenti! Anche se altamente improbabile, non può tuttavia essere del tutto escluso il fatto che, durante l’incollaggio, sotto il rivestimento rimanga una bollicina d’aria tra adesivo e ceramica. Questo potrebbe provocare un (parziale) distacco del veneer – ovviamente un classico caso in garanzia. Anche altri motivi, come ad esempio il parziale danneggiamento del veneer, possono rendere necessario un intervento dello specialista di veneers 4EVER-WHITE  a Monaco per sostituire un veneer staccato. Sembra una cosa complessa, in realtà è un intervento relativamente semplice. La ceramica viene levigata fino a raggiungere lo strato di adesivo. A questo punto lo specialista di veneers 4EVER-WHITE ® di Monaco rimuove i residui di adesivo e lucida perfettamente la superficie del dente.  Successivamente è possibile collocare un nuovo veneer 4EVER-WHITE

Durata dei veneers
I veneers 4EVER-WHITE, perfettamente adattati e da voi ben curati, sopportano ogni normale sollecitazione e durano di solito molti anni, mantenendo la bellezza del primo giorno. „Questo grazie alle caratteristiche della nostra pregiatissima ceramica“, dice lo specialista in veneers di Monaco Christian Bärenklau, „poiché la ceramica presenta durezza e proprietà davvero molto simili a quelle del dente naturale“. Ovviamente la durata dei veneers è dimostrata anche scientificamente. Negli anni 2000/2005 Dumfahrt/Schäffer dell ‚Università di Innsbruck, nel corso di uno studio a lungo termine denominato „Klinische Nachuntersuchung von Keramikveneers (Analisi clinica successiva sui veneers in ceramica) „, hanno preso in esame oltre 200 faccette utilizzate nella metà del 1994. Il risultato parla da se: dopo 10,5 anni, il 91 percento dei Veneers, quindi 182 dei 200 analizzati, erano ancora in perfette condizioni e quasi tutti gli utilizzatori interpellati erano ancora assolutamente soddisfatti delle loro faccette. Si constatò inoltre che la tonalità cromatica inizialmente scelta per i veneers non presentava variazioni dopo un utilizzo prolungato. Si scoprì anche, con piacere, che sotto nessuno dei denti restaurati con i veneers si era formata carie. Pare altresì che i veneers siano evidentemente meglio tollerati dalle gengive rispetto, ad esempio, alle corone in metallo-ceramica.


Enciclopedia dei denti bianchi:     A       C       D       E       F       G       H       I       L       O       P       Q       S       T       V